Explore
Geoma
Vai ai contenuti

M.A.S.W. (Multichannel Analysis Surface Waves)

Tecniche > Sismica Attiva

Le metodologie della sismica attiva si basano sulla registrazione in superficie mediante sensori (geofoni) delle onde sismiche generate in un punto del terreno (tramite piccole cariche esplosive, un apposito fucile esploditore, una massa battente, etc.). Attraverso lo studio del comportamento delle varie tipologie di onde compressione P,  taglio S o superficiali (Rayleigh e Love) che queste subiscono lungo le superfici di discontinuità geologica e meccanica (riflessione, rifrazione e diffrazione).

M.A.S.W. (Multichannel Analysis Surface Waves)

Il metodo M.A.S.W. (Multichannel Analysis of Surface Waves) è una tecnica di indagine che, mediante l'utilizzo di uno stendimento di sensori (geofoni), permette di individuare il profilo di velocità del terreno, sulla base della misura delle onde superficiali (Rayleigh e Love).
Dopo l'acquisizione in campagna dei dati , Lo studio della curva di dispersione nel dominio velocità di fase- frequenza permette di generare di modelli sintetici derivanti dalla registrazione delle frequenze di propagazione delle onde dispersive (Rayleigh e Love)
Il risultato finale del processo di elaborazione è il profilo verticale delle velocità delle onde S.

APPLICAZIONI
Vs30
Sismo-stratigrafia

VANTAGGI
Evidenziare inversioni di velocità
Robusta non risente molto del rumore antropico
Veloce
Non necessità di spazzi elevati (rapporto in metri profondità/spazio  1/2 )

SVANTAGGI
Modelli non univoci.
Velocità media dello stendimento



INFORMATION
Fax: 0575846070
Email Pec: Geoma.marzupini@pec.it
P.IVA: 03318000928
Created with Geoma©
CONTACTS
marzupinimarco@gmail.com
+39328 725560 8
Torna ai contenuti