Explore
Geoma
Vai ai contenuti

Sismica a riflessione

Tecniche > Sismica Attiva

Le metodologie della sismica attiva si basano sulla registrazione in superficie mediante sensori (geofoni) delle onde sismiche generate in un punto del terreno (tramite piccole cariche esplosive, un apposito fucile esploditore, una massa battente, etc.). Attraverso lo studio del comportamento delle varie tipologie di onde compressione P,  taglio S o superficiali (Rayleigh e Love) che queste subiscono lungo le superfici di discontinuità geologica e meccanica (riflessione, rifrazione e diffrazione).

La sismica a riflessione
La sismica a riflessione studia i tempi che intercorrono tra l'istante di generazione di una onda sismica e l'istante di ricezione in superficie, dopo una o più riflessioni da parte di altrettante superfici riflettenti. Tale metodologia sfrutta le proprietà elastiche del terreno: ogni superficie nel terreno darà origine ad una riflessione ogni qualvolta incontreranno un’interfaccia tra due mezzi caratterizzati da parametri fisico-elastici differenti e, quindi, da diversi valori di impedenza acustica.
I segnali opportunamente elaborati, permetteranno di produrre delle sezioni sismiche in grado di mettere in evidenza l'esistenza di orizzonti caratterizzati da diversa impedenza acustica, di determinarne la profondità, di studiarne la geometria e le caratteristiche strutturali del sito indagato.


APPLICAZIONE
studio di strutture profonde
sismo-stratigrafia

VANTAGGI
elevata profondità di studio
dettaglio di studio

SVANTAGGI
costi elevati
logistica

INFORMATION
Fax: 0575846070
Email Pec: Geoma.marzupini@pec.it
P.IVA: 03318000928
Created with Geoma©
CONTACTS
marzupinimarco@gmail.com
+39328 725560 8
Torna ai contenuti